ReggioEmilia.press

Tutte le notizie su Reggio Emilia e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Reggio Emilia, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Reggio Emilia: la giovane Hui Zhou uccisa da un amore malato. La famiglia di Hicham: “Ci parlò di lei due anni fa”. VIDEO

REGGIO EMILIA – Domani, sarà una settimana dall’omicidio del Moulin Rouge: è ancora caccia a Hicham Boukssid, il marocchino 35enne considerato il responsabile dell’uccisione della giovane Hui Zhou, barista del bar di via XX settembre. Le ricerche delle forze dell’ordine continuano incessanti. Oggi sono stati fissati i funerali della ragazza. Nel frattempo, Tg Reggio ha parlato con la famiglia del 35enne, che ci ha detto: “Hicham aveva manifestato problemi psichici e già due anni fa aveva parlato di lei“.

***

“Aveva parlato di lei una volta sola, due anni fa. E aveva confidato di esserne innamorato“. Lo raccontano a Tg Reggio i familiari di Hicham Boukssid, il marocchino ricercato ormai da una settimana con l’accusa di aver ucciso a coltellate la 25enne barista del Moulin Rouge Hui Zhou, per tutti Stefania. E sempre i familiari descrivono l’uomo, di 34 anni, come una persona che soffre da tempo di problemi mentali, che si manifestavano ad esempio attraverso gesti autolesionistici o manie di comportamento. Era finito più volte al pronto soccorso, l’ultima l’aprile scorso. L’uomo potrebbe essersi dunque invaghito di quella ragazza dolce che serviva nel bar che lui frequentava. Potrebbe esserci una ossessione dietro al delitto che si è consumato nel pomeriggio di giovedì scorso. Secondo la ricostruzione fatta finora dagli inquirenti, Hicham Boukssid è entrato nel locale di via XX settembre armato con un coltello, si è diretto dietro al bancone, dove si trovava Hui Zhou, e l’ha colpita con 7-8 coltellate, per poi scappare subito. Da allora è latitante. Le ricerche continuano incessanti e riuniscono polizia, carabinieri, vigili del fuoco e municipale. Ad essere battuta resta soprattutto l’area compresa tra la zona annonaria e Cavazzoli.
Hui Zhou era una ragazza stimata: in tanti in questi giorni hanno pianto la sua morte, ricordandola come una persona gentile e in gamba. Quello che è successo ha gettato nella disperazione anche i familiari di Hicham Boukssid. Hanno paura di possibili ritorsioni ma dicono di collaborare continuamente con le forze dell’ordine affinchè l’uomo sia assicurato alla giustizia.

Leggi e guarda anche

Reggio Emilia, fissati i funerali della giovane barista uccisa

Delitto al bar Moulin Rouge di Reggio Emilia, parla il fratello di Hui Zhou. VIDEO

Reggio Emilia, la polizia diffonde la foto del ricercato per l’omicidio della barista

L'articolo Reggio Emilia: la giovane Hui Zhou uccisa da un amore malato. La famiglia di Hicham: “Ci parlò di lei due anni fa”. VIDEO proviene da Reggionline.


ReggioEmilia.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza