ReggioEmilia.press

Tutte le notizie su Reggio Emilia e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Reggio Emilia, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Reggio Emilia, approvato il bilancio di Fcr: welfare e investimenti per la città

REGGIO EMILIA – Il consiglio comunale ha approvato bilancio consuntivo 2019 dell’azienda speciale Farmacie comunali riunite (Fcr), partecipata al 100% dal Comune. Diciotto i voti favorevoli (Pd, Reggio è, + Europa, Immagina Reggio), 6 i contrari (Lega, Gruppo Misto, Alleanza civica, Forza Italia) e 3 gli astenuti (Movimento 5 Stelle). Il conto si chiude con un risultato positivo di 3.747 euro, al netto di ammortamenti per 821.852 euro, di sconti ai cittadini per più di un milione di euro e di imposte per 89.733 euro.

L’attività per la città

La gestione dei servizi di welfare per la città nel 2019 ha riguardato, come da contratto di servizio tra Comune e Fcr, i settori disabili, anziani, minori e servizi socio-educativi; ad essi vanno aggiunti ulteriori servizi genericamente indicati come “trasversali” tra cui in particolare le attività di sportello sociale. Su questi temi, l’apporto di Fcr al welfare pubblico di Reggio Emilia si è confermato determinante anche nel 2019. Il totale dei costi sostenuti da Fcr per la realizzazione di queste attività è stato, al netto dei ricavi, di 11.081.682 euro, includendo il personale dipendente dedicato e la quota di spese generali afferenti la divisione aziendale dei servizi sociali.
A dicembre 2019, grazie allo sforzo congiunto con il Servizio Programmazione Welfare, è stato rinnovato il Contratto di servizio, con la ridefinizione di alcune procedure che consentiranno a Fcr un miglior presidio dell’utilizzo del budget definito, che risulti essere un concreto strumento di lavoro condiviso con il Servizio Sociale, non solo orientativo rispetto alle diverse necessità di spesa.

L’attività del 2019 si è distinta, in continuità con il passato, in due diversi ambiti strettamente correlati: quello delle barriere fisiche, concrete, architettoniche e quello delle barriere culturali.

Le farmacie e il fatturato

Il fatturato complessivo del 2019 supera i 37 milioni di euro, in aumento di oltre il 3% rispetto al dato del 2018. Sono aumentati anche il numero degli scontrini e il loro valore medio, rispettivamente del 1% e del 3% circa. Il risultato complessivamente positivo dell’area farmacie è dovuto principalmente all’attività della farmacia Ospedale H24. Le altre farmacie che hanno contribuito in modo importante sono state le tre di nuova apertura negli ultimi anni: le farmacie di Rubiera e Casalgrande che stanno recuperando la difficile concorrenza presente su territori nuovi e aumentando contatti e fatturato e l’ultima farmacia aperta in via Gramsci a metà del 2018 che sta garantendo il servizio nella zona nord della città e drenando le ricette provenienti dall’attività della vicina Casa della Salute Nord.

Importante l’attività del magazzino. I ricavi conseguiti nel 2019 dalla divisione Distribuzione intermedia dell’azienda sono stati complessivamente di 133,9 milioni di euro (comprensivi dei trasferimenti interni), in riduzione del 4,7% rispetto al 2018. Il magazzino dell’azienda, nonostante una contrazione delle vendite a causa del progressivo blocco delle forniture alle Farmacie “Pharmacoop”, si è comunque confermato leader della distribuzione provinciale con una quota del 40,1 %; i clienti totali serviti complessivamente nelle aree di distribuzione a livello nazionale sono circa 1.850.

L'articolo Reggio Emilia, approvato il bilancio di Fcr: welfare e investimenti per la città proviene da Reggionline - Quotidianionline - Telereggio - Trc - TRM.


ReggioEmilia.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza