ReggioEmilia.press

Tutte le notizie su Reggio Emilia e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Reggio Emilia, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Reggio Emilia, 50 segnalazioni in due mesi dall’app della polizia. VIDEO

REGGIO EMILIA – Si chiama YouPol. E’ un’applicazione creata dalla polizia, ma è molto più di una funzione del telefono. Perché permette di fare segnalazioni, anche in forma anonima, con il servizio della geolocalizzazione.

“L’applicazione esiste dal maggio 2018 – ha detto Carlo Maria Basile, dirigente della squadra volanti – è scaricabile da qualsiasi smartphone e tablet e consente di comunicare direttamente con la centrale operativa”. Nata per contrastare gli episodi di bullismo, dando la possibilità a ragazzini timidi o terrorizzati di segnalare in anonimato, adesso l’obiettivo della questura di Reggio Emilia è che l’applicazione diventi lo strumento utile per le donne vittime di violenze domestiche, un tipo di reato che a differenza di altri rischia di esplodere in questo periodo di semi-isolamento, rendendo difficili gli spostamenti per le vittime anche qualora trovino il coraggio di denunciare.

“Insistiamo molto – ha aggiunto Basile – e riteniamo che sia molto utile per le vittime di violenze, perché basta un click per comunicare con noi”. In questi 60 giorni di quarantena, però, lo strumento è stato comunque utilizzato, anche se non sempre in maniera corretta. “Abbiamo ricevuto una cinquantina di segnalazioni tramite questa applicazione, per assembramenti e anche per spaccio. Qualcuno la usa per chiedere informazioni: noi rispondiamo comunque, ma è bene lasciare libere le linee”.

L'articolo Reggio Emilia, 50 segnalazioni in due mesi dall’app della polizia. VIDEO proviene da Reggionline - Quotidianionline - Telereggio - Trc - TRM.


ReggioEmilia.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza