ReggioEmilia.press

Tutte le notizie su Reggio Emilia e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Reggio Emilia, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Reggio Audace, per sperare nella C servono almeno 5 esclusioni. VIDEO

REGGIO EMILIA – Sono cinque le squadre che sicuramente non prenderanno parte al prossimo campionato di Serie C. Per la precisione Arzachena, Lucchese, Foggia, Siracusa e Albissola, tutte per non aver presentato la documentazione entro le 23:59 di lunedì sera.

Le altre 55 si sono iscritte, anche se devono comunque attendere il parere della Covisoc – che dovrebbe esprimersi entro i primi 10 giorni di luglio – per essere ammesse in via ufficiale alla prossima LegaPro. Questo cosa significa per la Reggio Audace? Per completare l’organico della serie C, andrà integrata la rosa delle partecipanti con altre 5 squadre fra riammesse e ripescate.

Stando al nuovo regolamento stilato in materia, per sostituire Albissola, Lucchese e Siracusa, che non hanno presentato domanda di iscrizione, la priorità ce l’hanno le squadre virtuose retrocesse in serie D e quindi Virtus Verona, Fano, Bisceglie e Paganese. La Reggio Audace entrerebbe in causa solo se un certo numero di squadre aventi diritto a partecipare alla prossima Serie C avessero presentato domanda irregolare ed è la probabile situazione di Foggia e Arzachena: in questo caso, si procederebbe al ripescaggio. Senza dimenticare, poi, il caso Palermo che tiene ancora banco.

In caso di ripescaggio, le favorite, secondo i punteggi, sarebbero Audace Cerignola, Modena e Pro Sesto. La Reggio Audace, avendo perso la finale playoff, sarebbe 13ª nella graduatoria di ripescaggio, ma tante società che vengono prima di quella granata hanno già fatto sapere di non voler essere ripescate, tipo Mantova, Metelica e Lanusei, e molte altre non sembrerebbero avere i requisiti richiesti dalla Lega, come lo stesso Audace Cerignola che ha problemi con l’impianto.

In pratica, bisogna sperare che la Covisoc escluda almeno 4-5 squadre. La società granata dovrà quindi versare 300mila euro di iscrizione e garantire una fideiussione di altri 300mila euro per la richiesta di ripescaggio. La strada resta impervia, ma c’è ancora un pizzico di speranza.

L'articolo Reggio Audace, per sperare nella C servono almeno 5 esclusioni. VIDEO proviene da Reggionline.