ReggioEmilia.press

Tutte le notizie su Reggio Emilia e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Reggio Emilia, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Reggiana, l’analisi a mente fredda dopo il 7-1 contro il Lecce

REGGIO EMILIA – Calma e sangue freddo. Dall’altra parte guai a pensare che sia stata solo una giornata storta. Ecco le premesse per valutare il 7-1 di Lecce-Reggiana.

Una sconfitta che di tali proporzioni non avveniva da almeno 50 anni. Era il 4 giugno 1967 quando Genoa-Reggiana finì 8-1 per i liguri in Serie B. Nessuno ha dimenticato il recente passato, però questa sconfitta deve accendere qualche allarme. È vero il Lecce è di un altro pianeta, forse l’errore è stato proprio affrontarli sullo stesso piano e non essere prudenti. D’accordo sul non snaturare il proprio gioco, ma affrontare a viso aperto una formazione superiore può esporti a rischi.

In difesa, la scelta del numero, tre, e degli attori in campo non ha pagato: nessuno mette in dubbio le qualità di Ajeti, Rozzio e Costa, a tutti gli effetti la retroguardia titolare. Però il recente passato a livello fisico non li premiava: il primo non giocava dal 3 ottobre, Il secondo aveva alle spalle solo una presenza, il terzo era all’esordio. Farli giocare tutti insieme è stato un azzardo: contro Coda, Mancosu e Stepinski non c’è stata gara. Martinelli ed Espeche forse erano più adatti per verve agonistica e, almeno uno di loro, lo meritava come riconoscimento dopo il Venezia.

Pugliesi che a inizio gara hanno “fatto la Reggiana”: partenza forte, pressing e attacco agli spazi. Risultato, gol dopo nemmeno 4′. Questo ha scombussolato i piani dei granata che a livello mentale non si sono più ripresi. Domenica alle 15 c’è la Cremonese: un esame a tutti gli effetti. Rialzarsi dopo una pesante sconfitta è nelle corde di questa Reggiana: dieci giocatori che erano in campo sabato avevano perso 5-1 a Carpi a febbraio, nell’altra batosta del corso di Alvini. La settimana dopo arrivò una vittoria convincente. La speranza è che il passato sia di buon auspicio.

L'articolo Reggiana, l’analisi a mente fredda dopo il 7-1 contro il Lecce proviene da Reggionline - Quotidianionline - Telereggio - Trc - TRM.


ReggioEmilia.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza