ReggioEmilia.press

Tutte le notizie su Reggio Emilia e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Reggio Emilia, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Ravaglia (Emilbanca) a Decoder: “Corsa a ostacoli per la liquidità”. VIDEO

REGGIO EMILIA – Il direttore generale di Emilbanca Daniele Ravaglia è stato ospite della puntata di Decoder in onda ieri sera su Telereggio. Ravaglia ha spiegato perché alcune misure pensate dal Governo per garantire liquidità alle imprese e ai lavoratori rischiano di rimanere sulla carta.

“Abbiamo avuto quasi un assalto in certi momenti ai nostri sportelli – ha detto – perché i clienti credevano di poter incassare immediatamente i 25mila euro, quando non è assolutamente così”. Direttore generale di Emilbanca, una fra le maggiori banche di credito cooperativo d’Italia, erede nella nostra provincia del Banco Emiliano. La sua esperienza diretta è utile per testare l’efficacia di alcuni strumenti messi a punto dall’esecutivo per aiutare imprese e famiglie a fronteggiare l’emergenza.

Prendiamo il caso dei finanziamenti fino a 25mila euro con garanzia statale per le piccole imprese. Il meccanismo funziona? Emilbanca ha ricevuto finora 1.750 richieste, un terzo delle quali dalla provincia di Reggio Emilia. Subito sono partite le verifiche sul possesso dei requisiti: accertamento dei danni subiti, fatturato 2018, possibilità teorica di rimborso e così via. Completata la pratica, però, non è scattata subito l’erogazione del finanziamento. Perché? “Si credeva che le banche erogassero questi finanziamenti immediatamente, in quanto garantiti dallo Stato, senza aspettare l’ammissione a garanzia. Non è vero: le banche aspettano l’ammissione a garanzia”. Risultato: le richieste che finora sono state ammesse a garanzia sono 80, meno del 5%. Poco più di un milione di finanziamenti erogati su quasi 29 richiesti.

In parte è diversa la questione dell’anticipo della cassa integrazione. Emilbanca, a fronte di 450 richieste, ha versato finora l’anticipo a circa 300 lavoratori. Ma altri istituti pretendono la consegna di documenti Inps non ancora disponibili, bloccando di fatto l’anticipo. “Anche qua entra in gioco la disponibilità dell’istituto a conoscere i propri clienti – ha concluso Ravaglia – a fare l’operazione comunque perché stiamo parlando di cifre veramente marginali”.

L'articolo Ravaglia (Emilbanca) a Decoder: “Corsa a ostacoli per la liquidità”. VIDEO proviene da Reggionline - Quotidianionline - Telereggio - Trc - TRM.


ReggioEmilia.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza