ReggioEmilia.press

Tutte le notizie su Reggio Emilia e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Reggio Emilia, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Minori, sos dei sindacati: “Agenti Municipale insufficienti”

REGGIO EMILIA – Piu’ agenti alla Polizia municipale della Val d’Enza. Li chiedono senza giri di parole i sindacati della Funzione pubblica di Cgil e Cisl, secondo cui le “forti criticita’” gia’ presenti nella gestione del corpo di Polizia (a sua volta toccato da un’inchiesta giudiziaria) sono ora acuite dalle vicende di “Angeli e Demoni”.


I sindacati sottolineano in particolare il rischio di non poter far fronte ai nuovi compiti assegnati agli operatori, tra cui quello di presidiare la sede dei servizi sociali della val d’Enza, a Barco di Bibbiano, dopo le minacce pervenute ai suoi amministratori. Una misura peraltro chiesta ieri dagli stessi sindacati confederali e di categoria di Cgil, Cisl e Uil, che in un incontro con gli esponenti dei Comuni della Val d’Enza e dell’Ausl hanno ribadito: “I servizi al welfare restino baluardo a tutela dei bambini e delle famiglie contro i maltrattamenti. Si garantiscano i lavoratori che ora vi operano”.


Un auspicio che tuttavia si scontra con la realta’ dell’organico della Polizia municipale, che dalle 39 unita’ del 2010 e’ sceso oggi a 28. “Il personale disponibile risulta drammaticamente insufficiente a far fronte alle molteplici competenze e richieste di intervento che pervengono dalla cittadinanza e dalle istituzioni”, sottolineano i sindacati. “Crediamo sia anche giusto ragionare su come sopperire alle carenze e aiutare fattivamente quegli operatori che hanno sinora continuato a garantire alla cittadinanza l’effettuazione dei servizi, anche nei contesti disagiati”.


Per Cgil e Cisl la “dedizione al servizio che anima gli operatori della polizia municipale, non puo’ essere un alibi per non affrontare il problema ormai improcrastinabile della dotazione di organici”.