ReggioEmilia.press

Tutte le notizie su Reggio Emilia e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Reggio Emilia, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Mercatone Uno: terzo sciopero dei lavoratori rubieresi

RUBIERA (Reggio Emilia) – Nuovo sciopero oggi dei lavoratori del Mercatone Uno. Nel punto vendita reggiano sono 46 i lavoratori in apprensione per le sorti della catena di negozi. A nove mesi dall’inizio di un percorso di rilancio, il loro posto è di nuovo a rischio.

L’assenza di informazioni sul loro futuro aveva portato agli scioperi di sabato 6 e domenica 7 aprile. Il 9 del mese la Shernon Holding, proprietaria di 55 punti vendita, ha presentato al tribunale di Milano una richiesta di concordato preventivo. “Quindi ci hanno congelato di nuovo lo stipendio – le parole di Silvia Arguti, responsabile dell’ufficio consegne – Erano passati solo nove mesi, dovevano vigilare e non l’hanno fatto”.

Nell’agosto del 2018 ha preso il via il rilancio di Mercatone Uno. Operazione sulla quale, secondo il sindacato, doveva vigilare il ministero dello Sviluppo economico. Nel giorno in cui la situazione è tornata al centro di un incontro a Roma, si è svolto uno sciopero nazionale con presidi a livello locale e nella capitale. Al centro della contestazione, dicono i lavoratori, c’è la mancanza di trasparenza. “Veniamo a conoscenza delle cose dal Sole 24 Ore, oppure da una mail che il direttore generale manda a tutti individualmente”, ha aggiunto la Arguti, che da 22 anni fa parte del personale del negozio di Rubiera i cui magazzini – spiega – si stanno progressivamente svuotando.

La società Shernon, che ha in forza complessivamente nella catena 1800 dipendenti, è in cerca di nuovi investitori. All’orizzonte si profila una nuova ristrutturazione che potrebbe tradursi con un taglio di occupati.

L'articolo Mercatone Uno: terzo sciopero dei lavoratori rubieresi proviene da Reggionline.