ReggioEmilia.press

Tutte le notizie su Reggio Emilia e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Reggio Emilia, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Lite in famiglia: il figlio chiama la polizia che trova un arsenale di armi rubate e da guerra. VIDEO

REGGIO EMILIA – Nascondeva in casa un arsenale da guerra, armi clandestine e rubate. La polizia ha arrestato un uomo originario della Calabria al termine di un intervento nato per sedare quella che sembrava “solo” una lite in famiglia. E’ stato il figlio, minacciato dal genitore, a chiamare il 113. E’ accaduto tutto in una abitazione in zona Baragalla, ieri alle 14. Sotto sequestro una pistola rubata, una bomba a mano, un fucile modificato e clandestino, munizioni da guerra e una paletta non contraffatta del Comune di Sassuolo. L’uomo – Rocco Longo, classe 1964, nato a Melbourne da una famiglia originaria di Reggio Calabria, di professione muratore – è stato arrestato per detenzione abusiva di armi, detenzione di armi da guerra e di armi clandestine. E’ stato anche denunciato per ricettazione (la pistola risulta rubata a Modena) e per segni distintivi contraffatti (la paletta). La Procura ha aperto un fascicolo ora in mano al sostituto procuratore Isabella Chiesi.

Guarda la fotogallery

Munizioni, armi e una bomba a mano in casa. FOTOGALLERY

L'articolo Lite in famiglia: il figlio chiama la polizia che trova un arsenale di armi rubate e da guerra. VIDEO proviene da Reggionline.


ReggioEmilia.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza