ReggioEmilia.press

Tutte le notizie su Reggio Emilia e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Reggio Emilia, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

La Ognibene si dimette da consigliere comunale

REGGIO EMILIA – L’avvocato Rossella Ognibene, candidato sindaco del M5S a Reggio Emilia alle ultime elezioni amministrative del 26 maggio, si dimetterà da consigliere comunale “per questioni personali”.


Il legale non rilascia dichiarazioni, ma, a quanto pare, la decisione sarebbe maturata per una scelta di opportunità politica dato che la Ognibene ha deciso di difendere Federica Anghinolfi, responsabile del servizio sociale integrato dell’Unione di Comuni della Val d’Enza, attualmente agli arresti domiciliari per falso in atto pubblico, abuso d’ufficio, violenza privata e lesioni personali gravissime a seguito dell’inchiesta sui presunti affidi illegali di bambini in val d’Enza.


Una decisione, la sua, che avrebbe sicuramente creato imbarazzi nel M5S che ha preso una posizione molto netta sulla vicenda con la vicepresidente della Camera, Maria Edera Spadoni, che recentemente aveva detto, rivolgendosi agli indagati: “Che voi siate maledetti. Chi maltratta un bambino o usa violenza carcere a vita e buttare la chiave”.


Fra l’altro Rossella Ognibene è di Cavriago, paese in cui, alle ultime elezioni, si è candidata sindaco per i Cinque stelle Natascia Cersosimo, la stessa che, da consigliere dell’Unione dei Comuni della Val d’Enza, aveva scoperto un aumento vertiginoso dei minori portati nella struttura comunale.


Quando la Ognibene si dimetterà, si aprirà un ulteriore problema per i Cinque Stelle, perché il candidato destinato a succederle è quel Cristian Panarari che rischia l’espulsione dal Movimento per un post sessista pubblicato su Facebook relativo alla squadra femminile ai mondiali di calcio. La Spadoni, a suo tempo, aveva commentato: “Sto procedendo alla segnalazione nei confronti di Cristian Panarari. Per me e’ fuori dal Movimento 5 Stelle”.