ReggioEmilia.press

Tutte le notizie su Reggio Emilia e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Reggio Emilia, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Il primo Natale del piccolo Dante: a Guastalla vince la speranza. VIDEO

GUASTALLA (Reggio Emilia) – “A Natale 2018 apprendevamo di essere in attesa di Dante. Pensavamo solo in positivo, e invece a volte le cose vanno diversamente”. Un anno dopo, Dante è in braccio alla sua mamma. La famiglia Bocceda, Anika, Luca e la primogenita Janis, dorme accampata in salotto perchè il piccolo di casa ancora per un po’ dovrà rimanere attaccato a questo macchinario che aiuta il suo polmone sinistro a svilupparsi, ma sono tutti felici. Hanno dato più peso alla speranza che alle statistiche, e hanno fatto bene. C’è un’altra persona molto felice: è Gabriele Tonni, da 30 anni ginecologo e dal 2002 medico dell’ospedale di Guastalla.

E’ stato lui, alla 15esima settimana di gravidanza di Anika, a diagnosticare a Dante un’ernia diaframmatica. Può succedere, ma il caso di questo bimbo di San Martino di Guastalla è stato piuttosto eccezionale perchè solitamente la diagnosi avviene non prima del quinto mese di gestazione e perchè per Dante la situazione si è aggravata in poco tempo e in maniera anomala: per effetto dell’ernia, stomaco, intestino e parte del fegato del feto stavano salendo, comprimendo il polmone. Bisognava intervenire chirurgicamente, e qui l’ulteriore eccezionalità: nel 90% dei casi, dice il dottor Tonni, i genitori optano per l’interruzione terapeutica di gravidanza, visto che la possibilità di riuscita dell’intervento è del 20%. Per i Bocceda non c’è stata esitazione: “Paura quella sì – dice Anika – ma esitazione nessuna. La forza mano a mano ti viene, per il tuo bimbo ti viene”.

Alla clinica Mangiagalli di Milano, alla base della trachea del feto è stato inserito un palloncino per favorire lo sviluppo del polmone che era diventato il doppio del normale. Gli organi del bimbo sono stati riposizionati. Era il 7 maggio. Dante è nato il primo giugno e da settembre è a casa.

L'articolo Il primo Natale del piccolo Dante: a Guastalla vince la speranza. VIDEO proviene da Reggionline - Quotidianionline - Telereggio - Trc - TRM.


ReggioEmilia.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza