ReggioEmilia.press

Tutte le notizie su Reggio Emilia e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Reggio Emilia, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Grissin Bon Reggio Emilia – Germani Brescia 81-87: cronaca e tabellino

REGGIO EMILIA – La Grissin Bon perde nel finale con la Germani Brescia dopo essere finita sotto di 17 punti e con Vojvoda che ha fallito la tripla del -2 a poco più di un minuto dalla conclusione. Ancora sottotono Mekel, tenuto a poco meno di 20′ di impiego poiché lontano da una condizione accettabile. Buona la dedizione di Fontecchio e Candi, giunti stremati a fine gara. Qualche segnale di reazione c’è stato, ma stasera Brescia era forse troppo per questa Reggio.

IL TABELLINO

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – GERMANI BRESCIA 81-87

GRISSIN BON REGGIO EMILIA: Johnson-Odom 15, Fontecchio 11, Pardon 4, Candi 8, Poeta, Vojvoda 10, Infante, Soviero, Owens 8, Upshaw 13, Diouf, Mekel 7. Allenatore: Buscaglia.

GERMANI BRESCIA: Zerini 12, Warner 3, Abass 16, Cain 10, Vitali 10, Laquintana 8, Lansdowne 4,  Guariglia, Moss 12, Sacchetti 10, Veronesi. Allenatore: Esposito.

Arbitri: Filippini, Grigioni, Capotorto.

Parziali: 22-24; 37-48; 58-66

Note: esce Lansdowne al 35′ per falli. Fontecchio esce per falli al 39’30”.

Quarto quarto
La zona di Brescia complica ancora un po’ la vita a Reggio, che subisce un’altra spallata dagli ospiti, decisi a chiudere la pratica velocemente. Il nervosismo biancorosso è evidente, con Buscaglia senza giacca e cravatta e qualche volto tirato. La Germani arriva al +17 sul 60-77, rientra Vojvoda e stavolta qualche fischio arriva alla volta di Mekel. La Grissin Bon prova a dare aggressività alla propria azione, con un press a tutto campo che frutta un 16-2 di parziale, col 76-79 che galvanizza il Pala Bigi. Abass sblocca i suoi e mette la firma sulla vittoria, nonostante il disperato tentativo di Reggio che perde 81-87.

Terzo quarto
La Grissin Bon è inesistente dall’arco (1/5), nonché surclassata a rimbalzo (9 a 19) e negli assist (6 a 12), per cui dovrà invertire questo trend già a partire da questo quarto. E così sembra, visto il 7-0 di parziale che riporta i biancorossi  stretto contatto della Germani sul 44-48. La partita si scalda, vivendo di fiammate da entrambe le parti, dato che tocca a Brescia firmare ora un 6-0 per il 48-58. Esce Vojvoda per una botta ad una caviglia, esce anche Johnson-Odom, con qualche fischio di contorno, mentre a Candi viene fischiato un dubbio 4° fallo. Tra mille difficoltà Reggio chiude sotto 58-66.

Secondo quarto
Si ripropone l’opzione Pardon-Owens, mentre Brescia continua a far male dai 6,75 con un buon 5/8, che al momento è decisivo nel vantaggio bresciano, oltre ai rimbalzi offensivi, ben 6, che si attesta sui 7 punti e quindi giunge il primo timeout biancorosso. La Germani gioca a memoria, mentre la Grissin Bon ha perso la verve offensiva e patisce un gap in doppia cifra sl 26-39 dopo 5′ giocati nel quarto. Dopo 16′ arriva la prima tripla reggiana che accende un po’ il Pala Bigi, ancora orfano degli Arsàn. La squadra di Esposito chiude comunque avanti 37-48 dopo una persasi Mekel.

Primo Quarto
Dopo l’alzabandiera in onore del tricolore, i quintetti in campo: per Reggio Mekel, Johnson-Odom, Fontecchio, Upshaw e Owens, mentre per Brescia Vitali, Abass, Moss, Sacchetti e Cain. I biancorossi partono bene in fase offensiva, ma lasciano qualche rimbalzo di troppo agli ospiti, che colpiscono dall’arco. Mekel non sembra a posto fisicamente e viene cambiato da Vojvoda, in un momento di sostanziale equilibrio. Gli attacchi sembrano avere la meglio sulle difese, dato che si tira ad alte percentuali, con la Grissin Bon che ancora non ha tirato da 3. Alla sirena si è sul 22-24.

L'articolo Grissin Bon Reggio Emilia – Germani Brescia 81-87: cronaca e tabellino proviene da Reggionline - Quotidianionline - Telereggio - Trc - TRM.


ReggioEmilia.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza