ReggioEmilia.press

Tutte le notizie su Reggio Emilia e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Reggio Emilia, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Fagioli: “Diga di Vetto, un tema che va affrontato”

REGGIO EMILIA – Carlo Fagioli, candidato al Consiglio regionale dell’Emilia Romagna per la Lista civica Bonaccini Presidente, ha incontrato i vertici del Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale, l’ente che, tramite la corretta gestione e distribuzione delle acque superficiali, svolge un’attività strategica per la tutela e lo sviluppo del nostro territorio.


Tra i tanti temi affrontati dal presidente Matteo Catellani e dal direttore Domenico Turazza anche la questione della Diga di Vetto, di cui si parla da anni. “Nei periodi di siccità, l’invaso garantirebbe l’irrigazione dei prati stabili situati nella Val D’Enza con conseguente beneficio per tutte le attività agricole della zona, da cui deriva circa il 15% della produzione del Parmigiano Reggiano – ha spiegato il presidente Catellani – se poi l’invaso prevedesse una centrale elettrica, questa porterebbe anche energia pulita per tutti”.


A favore della realizzazione della diga anche Carlo Fagioli che nel suo progetto elettorale prevede una serie di azioni concrete per la valorizzazione e la promozione dei territori collinari e montani, per favorire il ripopolamento e dare nuovo slancio alle attività economiche e imprenditoriali.


“La diga di Vetto è un tema che si ripropone in ogni campagna elettorale e che questa volta va affrontato – ha affermato Carlo Fagioli – trovando le soluzioni più adeguate per garantire ad un territorio molto più vasto, oltre a quello della Val D’Enza, le migliori condizioni di vivibilità per i suoi abitanti e per le imprese agricole”.


Un incontro interessante e costruttivo, nel corso del quale sono state condivise idee e soprattutto progetti da realizzare a favore di uno sviluppo sostenibile che riconosce nella tutela dell’ambiente elemento fondamentale del processo di sviluppo economico e sociale del nostro territorio.


ReggioEmilia.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza