ReggioEmilia.press

Tutte le notizie su Reggio Emilia e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Reggio Emilia, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Escursionista morto dopo una notte sul Cusna: chi era Ivo Varini. VIDEO

ALBINEA (Reggio Emilia) – Una grande passione per la montagna, per la vita all’aria aperta. Amava soprattutto le vette del nostro Appennino Ivo Varini, deceduto nel primo pomeriggio per ipotermia al Maggiore di Parma, dopo essere stato soccorso sul Cusna dopo 16 ore nella bufera. Destinazioni e itinerari che condivideva con un gruppo di amici, soliti frequentare i sentieri durante tutte le stagioni. Tra i compagni di escursioni e di uscite a funghi c’è Loris Tondelli, che con rammarico ci indica una foto appesa nello studio di casa. A piedi, sulla sella del monte Acuto ricoperto di neve, ci sono lui e Ivo. Insieme compaiono in tante foto raccolte in un album che gentilmente Tondelli ci mostra elencando mete e percorsi.

Varini abitava ad Albinea, in via Grandi, un quartiere residenziale, ma era originario della frazione di Bellarosa, e prima di andare in pensione aveva lavorato come tipografo. Lascia la moglie Carmen, un figlio, una figlia e diversi nipoti.

Di Reggio è invece Giancarlo Bedogni, l’escursionista di 76 anni sopravvissuto alla disgrazia. Poco dopo le 11 ha fatto ritorno nella sua casa, in zona acquedotto, accompagnato dai suoi famigliari. Sentendosi in buone condizioni fisiche ha rifiutato il ricovero presso l’ospedale di Castelnovo Monti. Ha riportato qualche escoriazione, subendo un pesante choc a livello psicologico, che ora si unisce al dolore per la scomparsa dell’amico.

Leggi e guarda anche

Uno dei due escursionisti soccorsi sul Cusna non ce l’ha fatta: Ivo Varini è morto per ipotermia. VIDEO

L'articolo Escursionista morto dopo una notte sul Cusna: chi era Ivo Varini. VIDEO proviene da Reggionline.