ReggioEmilia.press

Tutte le notizie su Reggio Emilia e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Reggio Emilia, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Elezioni, ecco le proposte di Unindustria ai candidati

REGGIO EMILIA – Alla base e prima di tutto c’e’ un “piano strategico” per la Reggio Emilia dei prossimi 20 anni, attuato da una “cabina di regia” formata da tutti gli attori sociali ed economici. In questa cornice, poi, un nuovo dipartimento universitario e un campus dedicati alle tecnologie digitali e il rilancio dell’area delle Officine Reggiane, dove la facolta’ e gli alloggi di studenti e ricercatori vengono immaginati in un distretto ibrido di cultura, innovazione e impresa. Infine un rilancio della citta’ nel contesto dell’area vasta Mediopadana, per emergere tra i poli di Milano e Bologna e sfruttando innanzitutto la stazione reggiana dell’alta velocita’.


Sono le proposte avanzate dall’associazione degli industriali ai cinque candidati a sindaco della citta’ del Tricolore, che saranno discusse martedi’ prossimo alle 17 nella sala degli specchi del teatro Valli. Sono tutte nero su bianco nel documento “5 citta’ in una”, dove gli esponenti del mondo dell’impresa affrontano, dal loro punto di vista, altrettanti aspetti dello sviluppo socioeconomico del territorio.


“Abbiamo fatto – dice il presidente di Unindustria Fabio Storchi – una riflessione a 360 gradi, strategica e di piu’ ampio respiro rispetto alle contingenze quotidiane”. Perche’, aggiunge, “riteniamo necessario un riposizionamento del sistema sociale ed economico della citta’ in questo momento storico di forte trasformazione”. Storchi non nasconde che gli imprenditori “si aspettano molto da chi sara’ sindaco, perche’ non solo dovra’ gestire il passaggio epocale della quarta rivoluzione industriale, ma anche consolidare i risultati di eccellenza gia’ raggiunti ( la nascita dell’ateneo, l’export e la sanita’) e guardare avanti”. Questo, chiude Storchi,”per il benessere della comunita’. Un impegno su cui siamo pronti a lavorare insieme”.


Ha aggiunto poi Storchi: “Il nostro ‘pallino’ e’ che Palomar facesse un film su Matilde di Canossa”. Il presidente di Unindustria si riferisce alla casa di produzione cinematografica (quella del commissario Montalbano, ndr) che ha installato un proprio ufficio distaccato nel Parco innovazione delle Reggiane e sta per avviare in citta’ alcune riprese di un nuovo film. Secondo Storchi una fiction ispirata al principale personaggio storico reggiano sarebbe infatti “una formidabile leva attrattiva, anche turistica, per i visitatori provenienti dal Nord Europa”.