ReggioEmilia.press

Tutte le notizie su Reggio Emilia e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Reggio Emilia, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

E’ morto Adriano Guidetti, il medico degli sportivi reggiani

REGGIO EMILIA – E’ morto dopo una lunga malattia, all’età di 86 anni, Adriano Guidetti, ex vicedirettore sanitario del Santa Maria Nuova, medico sportivo alla medicina sportiva di Reggio ed ex medico della Reggiana. Molto conosciuto nello sport reggiano e amico di tutti quelli che praticavano sport, giocatori, tecnici, arbitri, dirigenti. Aveva un grande rapporto con la Reggiana Femminile che ora si chiama Sassuolo.


Medico sociale della Reggiana, per tanti anni, era stato anche sempre vicino al Montecavolo dove era stato un ottimo giocatore. Poi era diventato allenatore del Brescello fino a quello sfortunato scontro di Verona, col Cittadella, che era costato ai gialloblù la promozione in serie B.


Guidetti è stato dirigente del Comitato regionale della Figc e della Federazione Medico Sportiva, ma era stato per anni anche vice direttore Sanitario del Santa Maria nuova. Lascia la moglie Riccarda Camellini sposata alcuni anni fa, dopo che era rimasto vedovo e due figli.


Il cordoglio del sindaco

Scrive il sindaco Luca Vecchi: “La scomparsa del dottor Adriano Guidetti priva Reggio Emilia di un grande professionista, di un amico dello sport reggiano, di un medico in cui convivevano la grandissima disponibilità per i suoi pazienti, la capacità di cura, la passione per il mestiere esercitato anche nei weekend, la sera, ogni qual volta c’era bisogno di lui. Chiunque abbia militato in una formazione professionistica, dilettantistica o anche solo amatoriale della città e della provincia ha avuto, con ogni probabilità, occasione di incontrarlo negli ultimi 30 anni, per la visita di idoneità. A nome mio personale e dell’Amministrazione comunale rivolgo ai familiari e agli amici del dottor Guidetti i sentimenti di vicinanza e di partecipazione al lutto”.


 


ReggioEmilia.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza