ReggioEmilia.press

Tutte le notizie su Reggio Emilia e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Reggio Emilia, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Da capitano a capitano: Rozzio e il futuro della Reggiana senza Spanò. VIDEO

REGGIO EMILIA – I giocatori della Reggiana sono in vacanza, in attesa del raduno e della partenza per il ritiro a Carpineti subito dopo Ferragosto. E proprio in vacanza in Romagna abbiamo scovato colui che sarà, molto probabilmente, il capitano della Reggiana in serie B, ovvero Paolo Rozzio.

***

Continuerà a essere, assieme ad Andrea Costa, perno della difesa. Soprattutto, Paolo Rozzio al 99% indosserà la fascia del capitano granata. E’ di Cuneo, e semina pezzi di cuore in altre città da dieci anni a questa parte, da quando è uscito di casa per diventare un calciatore da serie B. Da cinque stagioni li sta seminando a Reggio. “Una città fantastica: ho capito un po’ alla volta quanto amore ci sia verso la Reggiana”. Le sue vicissitudini personali sono andate di pari passo con quelle della società granata: da una parte due operazioni al tendine e una al menisco, dall’altra il fallimento e la ripartenza. Insieme, in due anni dalla D alla cadetteria.
“Ho deciso di rimanere perché credo che la ruota giri, a volte bisogna solo avere pazienza; ci siamo arrivati quest’anno dopo un periodo difficilissimo, il Coronavirus è stato una mazzata per tutta Italia, anzi, per tutto il mondo”. La la Reggiana si è fatta trovare pronta, e mister Massimiliano Alvini “riesce a tirare fuori il meglio da ognuno di noi”, dice. “In allenamento è un martello, pretende tantissimo ma dà anche molto affetto”.

Le telecamere di Telereggio lo hanno scovato mentre si gode qualche giorno di vacanza a Gatteo Mare, in attesa del raduno e della partenza per il ritiro a Carpineti, probabilmente il 19 agosto. Alla ripresa non troverà Alessandro Spanò, amico prima che compagno di squadra. La sua scelta di lasciare il calcio per studiare ci ha messo un po’ a digerirla e non lo nega, poi ha capito che si trattava di felicità, di vivere senza rimpianti, di spogliarsi della maglia di calciatore per vestire quella di giovane uomo che pensa al proprio futuro. “Pensare che non ci sia nel momento più bello della nostra carriera mi fa soffrire, è stato un fulmine a ciel sereno; dico la verità, ho provato a fargli cambiare idea, gli ho detto di pensarci bene, poi ho capito che era egoista da parte mia, che era un volerlo ancora come amico e in campo e nello spogliatoio; abbiamo un motivo in più per onorare questa maglia, per la città, per i tifosi e per Alessandro”.

L'articolo Da capitano a capitano: Rozzio e il futuro della Reggiana senza Spanò. VIDEO proviene da Reggionline - Quotidianionline - Telereggio - Trc - TRM.


ReggioEmilia.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza