ReggioEmilia.press

Tutte le notizie su Reggio Emilia e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Reggio Emilia, Emilia Romagna e dintorni

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Colbrelli torna a Reggio Emilia: “Qui sono diventato un ciclista vero”. VIDEO

REGGIO EMILIA – Arriva in anticipo, si mette a disposizione per foto, autografi e interviste. Nessun atteggiamento da divo, nonostante due mesi fa, il 3 ottobre, sia entrato nella storia del ciclismo trionfando a sorpresa alla Parigi-Roubaix.

Sonny Colbrelli è stato ospite a Cella della sede della Merida Italy, società che distribuisce nel nostro Paese le bici prodotte da Merida International a Taiwan. “So che devo restare lo stesso Sonny di sempre, anche se da due mesi a questa parte il telefono non smette mai di squillare, tutti mi cercano”, ha raccontato il corridore.

Colbrelli, originario di Desenzano sul Garda, è cresciuto sportivamente nel Reggiano con la maglia della Bardiani: “Qui mi hanno fatto diventare quello che sono diventato, sono molto grato alla famiglia Reverberi”. Si definisce un ciclista dalla mentalità operaia; operaio era suo padre e da giovanissimo lui ha lavorato in fabbrica:
“Mio padre è sempre stato molto rigido e mi aveva mandato a lavorare in fabbrica. Lì, timbrando il cartellino alla mattina presto, ho capito cosa significa il sacrificio. Se ho ottenuto dei successi è grazie anche a questo”.

Ha ricevuto in regalo una mountain bike prodotta unicamente per lui. Un dono nato da un episodio singolare, che testimonia l’umiltà del campione 31enne: “Tempo fa abbiamo ricevuto un suo messaggio sulla pagina Instagram dell’azienda – ha spiegato Dario Acquaroli, responsabile marketing di Merida Italy – Chiedeva, come se fosse un cliente qualunque, se poteva acquistare una nostra bici. Ci siamo chiesti se fosse veramente lui e, in effetti, era proprio Sonny Colbrelli”.

L'articolo Colbrelli torna a Reggio Emilia: “Qui sono diventato un ciclista vero”. VIDEO proviene da Reggionline -Telereggio - Ultime notizie Reggio Emilia.


ReggioEmilia.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza