ReggioEmilia.press

Tutte le notizie su Reggio Emilia e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Reggio Emilia, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

Biometano da fanghi di depurazione come carburante per auto: via al progetto tra Iren e Volksvagen. VIDEO

REGGIO EMILIA – Parte dalla nostra città una sperimentazione che consentirà alle auto di poter circolare attraverso gli scarti dei fanghi di depurazione. Il progetto si chiama Biomether, ovvero Biometano Emilia Romagna. E’ stato realizzato un primo dimostratore a biometano nel depuratore di Roncocesi, che tratta i reflui di circa 140mila abitanti e di cui una parte fino a oggi veniva bruciata. Ora, quella parte sarà utilizzata per provare a estrarre un carburante per vetture, di fatto un metano di origine biologica. A decretare il via al progetto è l’accordo europeo siglato tra Iren e Volkswagen.

“Si tratta di un impianto che consente di trasformare i fanghi di depurazione in biometano – ha commentato il presidente Iren, Renato Boero – risorsa importante per il nostro Paese. Sarà sufficiente per produrre circa 65 metri cubi-ora per un totale di 130mila metri cubi, sufficienti al fabbisogno di 130 vetture che utilizza una famiglia media italiana per circa 15mila chilometri l’anno. L’impianto consentirà un risparmio in termini di anidride carbonica di 300 tonnellate l’anno, un valore significativo”.

“Reggio Emilia è sempre stata all’avanguardia per tutto ciò che ha a che fare con la depurazione – ha aggiunto l’assessore all’Ambiente del Comune, Carlotta Bonvicini – Si è dotata del primo impianto già negli anni ’70 e questo intervento è una conferma del ruolo che la nostra città ha nello scenario dell’economia circolare”. Nei prossimi due anni, tre Volkswagen Polo alimentate con questo carburante naturale circoleranno per le strade reggiane in modo da verificare, dopo una percorrenza di 30mila chilometri, che prestazioni avranno. E, soprattutto, appurare (come sostengono i promotori del progetto) che il biometano possa essere utilizzato per l’autotrazione di auto, nevi e treni.

“Di queste tre auto, due andranno solo con biometano alimentate dall’impianto di Roncocesi, una terza normalmente, per vedere il raffronto dopo due anni di utilizzo”, ha specificato Stefano Valentini, coordinatore del progetto Biomether.

L'articolo Biometano da fanghi di depurazione come carburante per auto: via al progetto tra Iren e Volksvagen. VIDEO proviene da Reggionline.


ReggioEmilia.press condivide questi Contenuti utilizzando una Licenza