ReggioEmilia.press

Tutte le notizie su Reggio Emilia e dintorni

Cerca e leggi le ultime Notizie su Reggio Emilia, Emilia Romagna e dintorni via Rss

News dai principali organi di informazione in costante aggiornamento

A Corte Tegge il nuovo museo che accoglie i burattini dei Sarzi. VIDEO

CAVRIAGO (Reggio Emilia) – A Corte Tegge di Cavriago è stata inaugurata La Casa dei Burattini di Otello Sarzi, il museo che custodisce e valorizza il ricco patrimonio del più celebre burattinaio italiano.

***

“Dopo anni di lavoro riusciamo a riportare all’attenzione della città un patrimonio che per un po’ di tempo non è stato visto e ora è finalmente esposto in un percorso che ha importanti punti di novità. Un percorso che parte dal passato, dalla storia di Otello e della famiglia Sarzi, e arriva ai giorni nostri, a sottolineare che il linguaggio del teatro di figura è anche oggi un valore”. A parlare è Rossella Cantoni, presidente della Fondazione Famiglia Sarzi.

I burattini di Otello e della famiglia Sarzi hanno finalmente una casa. Dopo anni di peregrinazioni e difficoltà, di trasferimenti e depositi, questo straordinario patrimonio culturale trova ora la meritata valorizzazione negli spazi di via Buozzi 2 a Corte Tegge di Cavriago, sede della Fondazione Famiglia Sarzi. Un suggestivo allestimento museale curato da Pietro Mussini.

“È fantastico, magico il lavoro fatto, la poesia, la luce, i colori. Sono molto contento”, commenta Mauro Sarzi, figlio di Otello.’

Una dinastia quella dei Sarzi, che sarebbe riduttivo definire solo di burattinai. Perché, Otello su tutti, ma anche il nonno Antonio (nato nel 1863 nel mantovano), il papà Francesco, le sorelle Lucia e Gigliola, e ora il figlio Mauro sono stati e sono artisti a tutto tondo, sperimentatori, anche attori e attrici di grande valore. Uno spaccato di storia italiana che la Fondazione intitolata alla Famiglia Sarzi custodisce e tramanda con tenacia grazie anche al sostegno di privati e istituzioni.

“Otello Sarzi rappresenta un’eccellenza – dice l’assessore regionale Loris Mezzetti – Ha portato un pezzo di cultura e ha fatto anche un pezzo di storia, anche con la famiglia Cervi. La Regione sostiene questo percorso perché fa parte del ricco patrimonio del nostro territorio”.

L'articolo A Corte Tegge il nuovo museo che accoglie i burattini dei Sarzi. VIDEO proviene da Reggionline.