La partenza del Giro d’Italia 2023 da Scandiano costa 80mila euro. VIDEO

1 settimana fa 52
DBR - Data Breach Registry Web tool

SCANDIANO (Reggio Emilia) – Il 16 maggio, da Scandiano, partirà la 10ma tappa del 106° Giro d’Italia. Un appuntamento straordinario per il comune scandianese. Ma come si fa e quanto si deve investire per ottenere una partenza di tappa della corsa rosa? Il sindaco Matteo Nasciuti: “Siamo riusciti a raggiungere il risultato attraverso un percorso di due anni, al quale ha collaborato anche Giammaria Manghi della Regione, che è stato l’interlocutore chiave con Rcs per questo risultato. E’ riuscito anche perché, come noto, Scandiano compirà 600 anni, una ricorrenza straordinaria che avremo la fortuna di vivere insieme. La tappa costa 80mila euro di cui 40mila li mette la Regione e altrettanti il Comune o gli sponsor che vorranno credere e sostenere l’evento”. 

Cosa vi aspettate in termini di visibilità e com’è la risposta degli sponsor? “Immaginiamo che la città dovrà essere pronta ad accogliere non solo la parte sportiva, ma anche tutta la parte d...

Leggi tutto questo Articolo

La partenza del Giro d’Italia 2023 da Scandiano costa 80mila euro. VIDEO